Natuzzi: un accordo per la formazione “on the job”

Lo stabilimento "Natuzzi" di Jesce

Lo stabilimento "Natuzzi" di Jesce

A Roma, presso il Ministero del Lavoro, è stato siglato l’accordo per l’avvio della formazione “on the job” per i lavoratori in cassa integrazione straordinaria della Natuzzi. Il progetto, denominato “Future factory-Per Tornare a competere”, riguarda 178 lavoratori degli stabilimenti di Jesce e La Martella, a Matera, e di Laterza e sarà operativo dal 2 maggio al 15 settembre prossimi. Il progetto è incentrato su un modello di produzione innovativo, che ottimizza il ciclo produttivo nelle diverse fasi, e riguarda il prodotto “motion” come poltrone e divani con meccanismi meccanici ed elettromeccanici. Obiettivo della formazione, con fasi teoriche e pratiche, è l’acquisizione di conoscenze e competenze per consentire la riqualificazione e il potenziamento professionale delle risorse, in linea con lo scenario industriale e le modifiche organizzative del nuovo modello di fabbrica. Gli interventi formativi riguarderanno montaggio fusti, assemblaggio divani, taglio pelle automatizzato, produzione pouf, imbustaggio piedi e preparazione kit elettromeccanici.

Share Button