Montemurro incompatibile con la carica in seno alla Casam secondo Cisl e Uil

Un bus della Casam (foto Oltre)

MATERA – Leonardo Montemurro è incompatibile a giudicare i ricorsi disciplinari della Casam perché è iscritta alla Cna, della quale lo stesso è segretario regionale e che annovera nel direttivo il presidente dell’azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico urbano a Matera, Francesco Paolo Porcari. E’ quanto hanno segnalato, in una nota congiunta, i segretari provinciali materani di Cisl e Uil, Giuseppe Amatulli e Franco Coppola, secondo i quali Montemurro, nel ruolo di presidente della commissione di disciplina dell’azienda, assegnatogli dalla Provincia, “non può oggettivamente assicurare un ruolo imparziale nel giudicare i ricorsi sottoposti al giudizio della commissione. L’evidente commistione di ruoli, insomma”, sostengono Coppola e Amatulli, “non dà garanzie ai lavoratori che sono costretti a rivolgersi a questo organismo”, per un atteggiamento dell’azienda che i sindacati definiscono “discriminatorio e anti-sindacale”. Cisl e Uil, insomma, per queste ragioni chiedono l’immediata rimozione del presidente della commissione di disciplina, al fine di ricomporre benevolmente le condizioni di terzietà ad oggi assenti e colgono l’occasione per sensibilizzare l’azienda a non perseverare con questo modus operandi. Al sindaco Adduce, infine, Amatulli e Coppola chiedono di “vigilare sul rispetto delle norme contemplate dal nel contratto di concessione tra la Casam e il Comune di Matera”.

 

Share Button