Lavoro, nel materano nel 2010 scoperti 1.109 irregolari

Matera. Sono stati 1.109 i lavoratori irregolari, dei quali 449 impiegati in nero, scoperti lo scorso anno dalla Direzione del lavoro della provincia di Matera nell’ambito di attività ispettive che hanno portato alla scoperta di 1.054 imprese non in regola con le norme di settore. Lo ha reso noto il direttore Michele Campanelli. Nel 2010 sono state compiute 2.838 visite ispettive e controllati 15.278 lavoratori. Sono stati 5.086 i provvedimenti amministrativi adottati, dei quali 447 le “maxisanzioni riguardanti l’impiego dei lavoratori in nero”. La Direzione provinciale del lavoro ha recuperato oltre 1,2 milioni di euro quali contributi amministrativi e premi assicurativi non versati. Lo scorso anno sono state 87 che hanno subito la sospensione temporanea dell’attività, a causa di irregolarità nell’impiego di lavoratori. Nel settore edile sono state state 397 le prescrizioni obbligatorie disposte, a causa di violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Nel settore del mobile imbottito é stato sequestrato un opificio, a causa di irregolarità di vario tipo.

Fonte Ansa

Share Button