Entro il 2012 potrebbe essere già operativa la Banca di Matera

La conferenza stampa

MATERA – Potrebbe essere operativa già nel 2012 la Banca di Matera. Il progetto alla base della costituzione dell’istituto di credito cooperativo è stato presentato ufficialmente alla stampa questa mattina, dal Presidente del Comitato promotore, l’imprenditore Lorenzo Marsilio, dai promotori Luigi Maglione e Michele D’Ercole e dal consulente Michele Moliterni. Si tratta del punto di arrivo di un percorso mirato a raggiungere l’autodeterminazione sociale e creditizia nel territorio murgiano compreso tra le province di Matera, Bari e Taranto, per costruire con coesione, dinamismo e professionalità un futuro capace di valorizzare il potenziale e le capacità locali, da protagonisti. Un’idea pensata circa cinque anni fa e che, dopo interruzioni e vari avvicendamenti di sorta, oggi assume concretezza. Nel corso della conferenza stampa odierna è stata presentata anche la campagna di sottoscrizione del capitale della banca, 5 milioni di euro totali, da raggiungere con quote che vanno da mille a 50 mila euro. Un’azione già avviata sul finire del 2010, dopo l’autorizzazione della Consob risalente a settembre scorso, che si concluderà tra qualche mese. per poi approdare alla Banca d’Italia, per le valutazioni definitive. Nelle prossime settimane il Comitato della Banca di Matera avvierà incontri pubblici coi cittadini del territorio di riferimento. Informazioni, intanto, sono disponibili sul sito www.bancadimatera.it.

 

Share Button