Chiesto lo scioglimento del consiglio comunale di Altamura

Comune di Altamura

Altamura (Ba) – Lo aveva preannunciato nei giorni scorsi e lo ha fatto. L’onorevole Pierfelice Zazzera, ha chiesto, con un’interpellanza al Ministro dell’Interno Roberto Maroni lo scioglimento del consiglio comunale di Altamura per infiltrazioni mafiose. Il coordinatore IdV della Regione Puglia, ha invitato il Ministro a valutare la grave situazione creatasi presso il Comune di Altamura dopo l’omicidio del presunto boss Bartolo Dambrosio. L’interpellanza, secondo quanto riferito nel comunicato di Zazzera, sarebbe stata firmata anche dai deputati Franco Barbato (IDV) e Fabio Granata (Futuro e Libertà per l’Italia), vicepresidente, quest’ultimo, della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali, anche straniere. Intanto 20 consiglieri di maggioranza su 22, compreso il sindaco Mario Stacca, hanno protocollato e firmato ieri una mozione di sfiducia al presidente del consiglio comunale Nico Dambrosio che pur invitato a dimettersi non l’ha fatto, bloccando i lavori dell’assemblea. Altamura è al centro di una serie di inchieste giudiziarie che hanno coinvolto in passato amministratori comunali e che oggi interessano l’impresa Tradeco srl e i suoi legami con gli appalti nella sanità pugliese di Alberto Tedesco, sul quale è aperta ancora l’indagine del sostituto procuratore Desirèe Digeronimo. Assolutamente contrario all’interpellanza di Zazzera il vicepresidente del Consiglio regionale Nino Marmo del PDL che invita a rispettare il voto degli altamurani.

 

Share Button