Matera tappa del giro d’Italia delle imprese in rosa

Il giro d'Italia delle imprese "in rosa"

MATERA – Un giro d’Italia con le imprese al posto delle biciclette e le imprenditrici al posto dei ciclisti. Ieri pomeriggio, a Matera, presso la la sala convegni della Camera di Commercio, ha fatto tappa il terzo Giro d’Italia delle donne che fanno impresa, iniziativa organizzata da Unioncamere con le Camere di commercio e i Comitati per l’imprenditoria femminile, articolatasi in 9 tappe che, dal 15 settembre, hanno toccato diverse città italiane e, in chiusura, anche quella dei Sassi. Scopo principale: valorizzare l’universo dell’imprenditoria “in rosa”. All’iniziativa materana, introdotta dai presidenti della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, e del Comitato provinciale per l’imprenditoria femminile, Chiara Giannatelli, hanno preso parte imprenditrici ed amministratici locali, tra cui l’assessore alle Infrastrutture, Opere Pubbliche e Mobilità della Regione Basilicata, Rosa Gentile, intervenuta a chiusura dei lavori. Interessante riprendere i dati diffusi durante l’incontro: a fine giugno scorso, le imprese individuali con titolare donna iscritte al Registro delle imprese delle Camere di commercio erano 862 mila, il 25,6% di tutte le aziende con questa forma giuridica esistenti in Italia. Rispetto al 31 dicembre 2009, si sono ridotte di 527 unità, pari allo 0,06%, decisamente poco se confrontato con il totale delle imprese individuali, che, nello stesso periodo, si sono contratte dello 0,33%. Alcune regioni segnano addirittura un incremento: la Lombardia per prima, che registra 741 capitane d’impresa in più nell’arco di sei mesi, seguita dalla Toscana, dall’Emilia Romagna e dal Piemonte. Il segno meno, invece, precede la dinamica del semestre delle ditte individuali femminili soprattutto di Puglia, Sicilia, Campania e Sardegna.

 

Share Button