Ex Nicoletti, aperta mobilità per i lavoratori

MATERA – Il curatore fallimentare della Nicoletti salotti Spa di Matera, Francesco Paolo Porcari, e i segretari territoriali di Fillea Cgil, Feneal Uil, Filca Cisl e Ugl Costruzioni, hanno espletato la procedura per l’apertura della mobilità, su base volontaria, per i 350 dipendenti che attualmente fruiscono della cassa integrazione in deroga. Il provvedimento, che è stato anche pubblicato sul sito internet della curatela, prevede che la procedura resti aperta per 120 giorni e potrà consentire la messa in mobilità fino a 250 lavoratori interessati. Lo scorso anno furono 15 i lavoratori che chiesero la procedura per trovare un’altra opportunità di lavoro. Le aziende che assumono questa tipologia di lavoratori possono accedere a benefici fiscali e previdenziali. Nei mesi scorsi, sia le parti sindacali che il curatore avevano formulato l’aspicio perché lo strumento della mobilità potesse consentire l’effettiva e duratura ricollocazione nel mondo produttivo, del più ampio numero di lavoratori, contribuendo così a limitare gli effetti negativi della pesante crisi economica che sta colpendo duramente la provincia di Matera.

Share Button