Ospedale di Tinchi, la proposta del Sindaco di Pisticci

Si sposterà, domani, direttamente nella città di Matera l’attività di protesta a difesa del presidio ospedaliero di Tinchi, con una iniziativa non meglio precisata, secondo quanto riferiscono fonti vicine ai Comitati in lotta. I quali per altro, hanno accolto con favore la proposta loro prospettata, ieri, dal Sindaco di Pisticci, in merito alla delicata questione legata all’ospedale. La proposta, che riflette, in buona sostanza, la delibera del Consiglio Comunale risalente allo scorso mese di luglio, sollecita il ripristino totale dell’ospedale, con tutti i servizi erogati fino al mese di giugno, prima cioè che iniziasse la smobilitazione. Meno convincente, come ha sottolineato Pietro Tamburrano, presidente del Comitato CittadiniAttivi di Bernalda, il riferimento che Sindaco ha fatto nel corso dell’incontro al concetto di distretto, che non persuade i manifestanti soprattutto per la spesa economica che comporterebbe. Intanto, in merito alla richiesta dei circoli del PdL di Pisticci e Marconia, che sollecitavano il Sindaco Michele Leone all’immediata trasmissione della delibera dello scorso luglio, relativa alla riorganizzazione dell’ospedale di Tinchi, a stretto giro di posta è giunta la risposta del primo cittadino di Pisticci. L’intera documentazione, fa sapere, è stata regolarmente trasmessa a tutte li istituzioni alle quali il Consiglio aveva deciso di inviarla. La richiesta del PdL di Pisticci e Marconia, rincara Leone in un comunicato, sottolinea lo stato di confusione in cui versa la gestione del coordinamento cittadino, nel vano tentativo di mettere  in piedi una opposizione strumentale e priva di contenuti.

Share Button