Saranno finanziati i Piot del materano

La Regione Basilicata finanzierà totalmente i due Piot della provincia di Matera. La notizia non arriva però dall’Ufficio Stampa dell’Ente, bensì da quello dell’Api di Matera che ieri, insieme ad altri delegati del partenariato pubblico e privato per i Programmi Integrati di Offerta Turistica del Materano, ha incontrato l’assessore alle Attività Produttive, Erminio Restaino, per discutere della scarsa dotazione finanziaria assegnatagli dalla Giunta regionale, che sconfessava nei fatti le linee programmatiche del Piano Turistico Regionale che identifica Matera come “il punto di forza del sistema turistico regionale”. In questa sede Restaino ha quindi assicurato che i Piot di Matera e Collina e quello del Metapontino saranno finanziati per l’intero importo programmato, pari a 15 milioni di euro ciascuno, e che le attuali risorse messe a disposizione per il 54% sono da considerarsi una prima erogazione in acconto. Restaino, inoltre, ha riconosciuto che l’allargamento del bando a 11 Piot regionali ha determinato uno squilibrio della ripartizione delle risorse finanziarie, penalizzando il territorio materano e per questo la Regione interverrà ristabilendo il giusto equilibrio con un’integrazione delle risorse. Questo, per i partner dei Piot materani è un atto dovuto se è vero che la Regione ritiene la città dei Sassi il “prodotto faro del turismo in Basilicata”. Oltre al vice-presidente dell’Associazione Piccole e Medie Imprese, Fontanarosa, ed agli assessori comunale materano, Giordano, di Montescaglioso, Zaccaro, di Irsina, Garzone; provinciale, Garbellano, al presidente del Gal Bradanica, Braico, al sindaco di Miglionico, Buono, erano presenti anche il vice presidente del Consiglio regionale, Sarra, e i consiglieri regionali del Pd, Viti, Dalessandro e Braia. A riguardo i consiglieri del PD hanno annunciato che presenteranno un’apposita mozione in Consiglio per impegnare la Giunta ad adoperarsi in tal senso e a sostenere il progetto di organizzazione dell’offerta turistica, perché si arrivi in breve tempo ad un sistema turistico organizzato.

Share Button