Apea, la Provincia di Matera chiama all’appello la Regione Basilicata

MATERA – Una delegazione dei 60 lavoratori Apea, da giorni in presidio pacifico nel piazzale della Provincia di Matera, ha incontrato nella tarda mattinata una rappresentanza della giunta provinciale. Nel corso dell’incontro, sono stati confermati ed analizzati alcuni aspetti già evidenziati in un comunicato stampa sottoscritto dal Presidente della Giunta Provinciale e dai Capigruppo Consiliari. È necessario, si legge nel comunicato, stabilire reciprocità fra gli Enti, soprattutto quando al centro dei problemi vi è la sopravvivenza delle famiglie ed è incomprensibile, da parte della Giunta Regionale e in un momento così delicato, questo perdurante silenzio. Nonostante i reiterati tentativi di stabilire un confronto con la Regione, per discutere del destino dei 60 lavoratori, ormai non più coperti da contratto, ad oggi, si legge ancora nel comunicato, non è intervenuto nessun riscontro. In assenza di un segnale da parte della Giunta Regionale entro il prossimo 15 luglio, il Consiglio Provinciale di Matera e la Giunta si autoconvocheranno venerdì 16 luglio presso la Regione Basilicata. I lavoratori per i quali, dal 7 luglio è scaduto il contratto di lavoro part-time che li legava all’Apea, l’Agenzia per l’Ambiente che fa capo all’amministrazione provinciale, continueranno a presidiare pacificamente il piazzale della Provincia.

Share Button