- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Il ricordo di don Cleto Campoli

Il ricordo di don Cleto

MATERA – Don Cleto Campoli non c’è più. Il monaco benedettino che per tanti anni ha animato la spiritualità del Santuario di Picciano è volato a miglior vita. Per chi crede che non si tratti di semplici coincidenze, Don Cleto Campoli, dopo una lunga malattia, ha lasciato la vita terrena l’11 luglio, proprio il giorno in cui si celebra San Benedetto, fondatore dell’ordine dei Benedettini, scelto da Benedetto XVI come patrono del suo pontificato. Chi ha avuto la possibilità di conoscere la straordinaria energia spirituale di Don Cleto Campoli, sa bene che questo è un segno del cielo, che rende merito al servizio discreto e quotidiano svolto da Don Cleto verso le migliaia di pellegrini che ogni giorno cercano un ristoro spirituale presso il Santuario di Picciano. Don Cleto era un uomo speciale. Sempre sorridente, felice, sereno. Con la sua cadenza che tradiva le sue origini toscane, con la sua innata capacità di assecondare con le parole più efficaci ogni situazione, con la sua energia vigorosa con cui affrontava il maligno nei suoi esorcismi, con il suo amore incondizionato verso Dio e verso gli altri, Don Cleto Campoli ha scritto una pagina indelebile della comunità monastica di Picciano. A lui, piccolo grande uomo, amico dei più deboli, il grazie più vero di questa città.

Share Button