Strada Provinciale Matera-Metaponto, disagi per turisti e automobilisti

MATERA – “Stessa spiaggia stessa strada, per i materani sta diventando un desiderio proibito la Matera-Metaponto”. A scriverlo è Michele Olivieri dei Verdi che interviene sui disagi che crea ad automobilisti, turisti e non, la strada provinciale che dalla città dei sassi porta al mare. “Nel percorrere arbitrariamente la strada” scrive Olivieri “l’automobilista capisce che anche i tratti terminati sono privi di manutenzione ordinaria, i canneti stanno riguadagnando lo spazio un tempo privato, la natura si sta appropriando del mal tolto. I tanti proclami della politica non si sono concretizzati, definivano l’arteria fondamentale per lo sviluppo della costa ionica. Non possiamo promuovere un territorio privo di reti di comunicazione” continua Olivieri “gli ospiti che si devono recare a godersi le nostre spiagge il nostro Sole non possono affrontare un tour de force prima di raggiungere le tanto sospirate località. Gli stessi agricoltori presenti nella zona stanno soccombendo a grossi problemi di natura logistica, diventando irraggiungibili per qualsiasi scambio commerciale, così anche le diverse attività imprenditoriali lungo la stessa strada”. Non vorremmo pensare” conclude Michele Olivieri “che ci fosse su quell’ area un diabolico progetto tale da indurla allo spopolamento e per poi destinarla ad altre finalità. Noi Verdi invitiamo l’amministrazione provinciale quale ente titolare della predetta ad accelerare il completamento dei lavori, così da evitare una delle tante cattedrali nel deserto presenti sul nostro territorio”.

Share Button