Concluso il corso sulla messa in sicurezza dei beni culturali

Il logo della Protezione Civile

MATERA – Con la simulazione dell’intervento di sgombero di un contenitore di beni a rischio situato in piazza Duomo, si è concluso, venerdì scorso, a Matera, il corso di formazione sulla messa in sicurezza del patrimonio culturale organizzato da “Sui-Generis” e “Legambiente” e rivolto a studenti dell’Università di Basilicata. L’esercitazione pratica finale, coordinata da Francesca Ottaviani del Gruppo Nazionale “Legambiente – Protezione Civile”, ha visto i partecipanti impegnati nella delocalizzazione di alcuni arredi e paramenti da una chiesa e nella compilazione delle schede di danno e di trasferimento. Il disaster manager Pio Acito, responsabile del corso, è già pronto a replicare l’esperienza con nuovi volontari e certo del fatto ha che la Università di Basilicata saprà valorizzare e mettere a frutto le esperienze acquisite dai corsisti che hanno partecipato alla prima edizione.

Share Button