Referendum acqua: record di raccolta firme ad Altamura

Altamura (Ba). Superate le 2300 firme ad Altamura per la proposta di referendum sull’ “Acqua bene comune”. Lo rende noto il comitato referendario locale. Pare proprio che gli altamurani abbiano dimostrato una notevole sensibilità su questa tematica e sui tre quesiti referendari. Tanto che il Comune du Altamura ha modificato lo statuto per inserire il principio che l’acqua è un bene universale. Promotore della raccolta firme e coordinatore dell’iniziativa il gruppo del “Meet up – il Grillaio” che ha reso noto in un comunicato: “Aspettiamo ancora la risposta del Sindaco e della maggioranza rispetto all’autenticazione delle firme per i referendum contro la privatizzazione dell’acqua. Il Comune di Altamura ha già fatto tanto: dispiacerebbe dover desumere dal loro silenzio che si è trattato solo di una concessione spinta dalla prossimità dell’appuntamento elettorale e non di una scelta dettata dalla consapevolezza dell’importanza dell’acqua come bene comune e come presidio di democrazia”.

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } –>

Share Button