Gli sviluppi del caso Sis ad Altamura

Altamura (BA). E’ bufera sul caso Sis, ma Altamura per il momento resta fuori. Lo assicura il sindaco Mario Stacca dichiarando che nel comune non c’è stata alcuna acquisizione di atti. Cinque arresti ai vertici della società umbra che anche nella città murgiana gestisce da qualche anno i parcheggi comunali a pagamento. A carico degli arrestati sono state eseguite due ordinanze di custodia cautelare in carcere e tre ai domiciliari. Si tratterebbe di presunti componenti di una associazione a delinquere dedita alla corruzione e alla manipolazione di gare di appalto. Coinvolti, secondo l’accusa, pubblici amministratori corrotti che riuscivano costruire condizioni di gara su misura della società SIS, tali da consentire alla stessa di essere l’unico soggetto idoneo a vincere l’appalto. Il Movimento Aria Fresca, in una nota, ha chiesto nuovamente e pubblicamente al sindaco Stacca di fornire chiarimenti in merito al personale assunto, oltre che a verificare la trasparenza delle gare d’appalto espletate e vinte in questi anni dalla ditta. Stacca ha precisato che ci sono tre operatori al momento, in attesa di integrarne altri 5, come previsto nel contratto. Ma dichiara anche di non averlo fatto prima per non essere accusato di sfruttare la situazione in campagna elettorale. Intanto il consigliere di Aria Fresca, Enzo Colonna, ha assicurato che presenterà anche un’apposita interpellanza in consiglio comunale.

Share Button