Donne e incidenti sul lavoro, resi noti i dati del 2008

MATERA – Sono stati quasi 1200 gli incidenti, di diversa entità, che hanno interessato nel 2008 le donne lavoratrici della Basilicata nel settore industriale, oltre 400 in quello agricolo e circa 230 nel pubblico impiego. Il dato, che fa riferimento a statistiche Inail, è stato reso noto nel corso di una conferenza stampa dell’Associazione Mutilati e Invalidi del Lavoro, che si è tenuta presso la sede della Caritas di Matera. In Basilicata, nel periodo 2004/2008, si è verificato un solo incidente mortale. È rilevante, ha osservato il presidente provinciale dell’Anmil, Mario Iannuzziello, il costo sociale che gli infortuni delle donne procurano anche all’economia familiare. È quindi necessario, ha continuato, che possano presto essere attivati nuovi strumenti legislativi, attraverso le assicurazioni obbligatorie, sia in materia di sostegno psicologico alle donne colpite e ai loro familiari, sia per gli aspetti risarcitori e il reinserimento lavorativo. Un altro aspetto importante, come è stato ribadito nel corso dell’incontro, cui ha preso parte  anche Filomena Zaccagnino, responsabile regionale Inail, è quello legato agli infortuni domestici, per i quali occorrerà rafforzare le iniziative di sensibilizzazione.

Share Button