Ritardi nei pagamenti di “Cittadinanza solidale”

Il palazzo della Regione Basilicata

MATERA – Centocinquanta cittadini materani beneficiari del reddito di cittadinanza solidale attendono ancora la liquidazione della mensilità di dicembre 2009, a tre mesi di distanza dall’ultima percepita. Gli assegni che non arrivano, tra l’altro, sono gli ultimi previsti dall’apposito bando dalla Regione Basilicata per le fasce deboli e le categorie svantaggiate in fase di ripubblicazione. Alla base del disservizio, stando a quanto spiegato da una rappresentante dei lavoratori di cittadinanza solidale, ci sarebbe un errore contabile ammontante a 90 centesimi commesso dai funzionari degli uffici regionali potentini. Un caso di ritardato pagamento si era già verificato nel dicembre scorso con riferimento alla mensilità di ottobre. Intanto i beneficiari materani hanno segnalato l’episodio increscioso al Commissario prefettizio del Comune di Matera, Sandro Calvosa, che, sentiti i funzionari della Regione, ha spiegato che il massimo ente territoriale dovrebbe inviare i mandati di pagamento entro domani, venerdì 5 marzo, quando i 150 cittadini torneranno a Palazzo di Città.

Share Button