Ageforma: presentati i risultati del programma “Cittadinanza solidale”

MATERA – Oltre 160 associazioni coinvolte, 1400 i corsisti impegnati nelle attività d’aula e 750 quelli invece impegnati nei laboratori. Sono questi solo alcuni dei numeri relativi al programma di promozione della Cittadinanza Solidale, progetto promosso dall’Agenzia Provinciale per l’Istruzione e la Formazione Professionale, l’Orientamento e l’Impiego, partito nel 2006 e che si è concluso il 31 dicembre scorso. I risultati sono stati presentati ieri a Matera, presso la sede dell’Ageforma, nel corso del seminario di monitoraggio e di verifica finale, “Il territorio diventa laboratorio”. Alla prima fase costituita essenzialmente da attività formative in aula, il progetto ha affiancato una serie nutrita di attività laboratoriali nei vari comuni del territorio, con l’obiettivo di valorizzare l’artigianato e le nostre tipicità. Il progetto, come ha sottolineato il presidente di Ageforma, Nicola Trombetta, ha ridisegnato il Welfare, in quanto Cittadinanza Solidale, ha ribadito, non è assolutamente assimilabile ad una forma di assistenzialismo. Obiettivi principali del progetto, ha detto Trombetta, sono stati i servizi alla persona, la crescita umana e sociale ma anche e soprattutto il reinserimento. Nel corso dei lavori è stato inoltre presentato il catalogo degli eventi del 2009, legati al progetto.

Share Button