Erosione della costa: rientra protesta operatori turistici

BERNALDA – Si è conclusa nella serata di ieri la protesta  degli operatori turistici di Metaponto Lido che avevano manifestato, salendo sul tetto del municipio di Bernalda, per sollecitare interventi urgenti ed efficaci contro l’erosione della costa che rischia di pregiudicare seriamente l’avvio della stagione turistica e danneggiare le attività economiche. La decisione è seguita alle rassicurazioni del Presidente della Giunta Regionale, Vito De Filippo, che ha incontrato gli operatori economici sulle azioni che saranno presentate nell’incontro fissato per mercoledì 17 presso la Prefettura di Matera. Ci attendiamo, ha detto Dino Avallone, presidente regionale della Federazione Attività Turistiche all’Aria Aperta, interventi concreti per far fronte all’emergenza, come ripetuto, molte volte, in passato. All’incontro di mercoledì, convocato dal prefetto Francesco Monteleone, parteciperanno amministratori e tecnici regionali, di enti locali e il commissario prefettizio di Bernalda. Sono oltre 700 i posti di lavoro stagionale a rischio, hanno ribadito ieri gli operatori turistici del metapontino. Ed è per questo che accanto a quelle tampone, come il dragaggio della costa, è necessario mettere in campo soluzioni strategiche e di ampio respiro in grado di prevenire e arginare davvero il fenomeno dell’erosione.

Share Button