L’incidenza delle patologie da amianto in Valbasento

Il logo dell'Aiea

MATERA – Sono 165 i lavoratori della ex-Enichem di Pisticci che hanno contratto patologie legate all’esposizione di amianto e ad altre sostanze cangerogene e 117 quelli già deceduti. Lo ha reso noto Mario Murgia, referente dell’Associazione esposti all’amianto della Valbasento, con una comunicazione inviata alla Regione Basilicata e ad altri enti territoriali in cui è stata chiesta “l’applicazione del protocollo sanitario per la prevenzione e cura della patologie, molte delle quali non ancora scoperte o denunciate”. L’Aiea, nel chiedere “di conoscere lo stato dell’arte delle procedure”, ha sottolineato “casi di lavoratori, a tutt’oggi in terapia chemioterapica, per i quali il medici non hanno ancora effettuato la denuncia di malattia professionale. Ed è proprio l’associazione, in questi casi, a supportare i lavoratori e i medici nella compilazione delle denuncia.