Natale, occasione di riscoperta della propria identità

monsignor salvatore ligorioMATERA – Un messaggio dedicato, in particolare, alle famiglie, ai giovani e agli anziani, quello che  Sua Eccellenza, monsignor Salvatore Ligorio, ha rivolto, dagli schermi di TRM, all’intera comunità materana, in occasione del Santo Natale. L’augurio, ha sottolineato Ligorio, è innanzitutto attesa: l’attesa di qualcosa di diverso e significativo. Dio si fa uomo, ha ribadito il Vescovo di Matera, per abitare in mezzo a noi e condividere gioie e sofferenze, nella realtà del vissuto umano. Ma quello di Gesù è anche un messaggio di riscoperta identitaria, perché la risposta alla nostra esistenza viene anche da come viviamo. Nel suo messaggio di auguri, Ligorio ha quindi rivolto un pensiero alla famiglia, sottolineando l’importanza di condividere insieme, genitori e figli, spazi sempre più significativi. Il pensiero del Vescovo va anche ai giovani, perché, attingendo alle loro peculiari qualità, sappiano collaborare ed essere corresponsabili, nell’ambito della famiglia. Alla comunità, nella sua interezza, Ligorio chiede un dialogo sempre più stretto con le istituzioni, che sono, a loro volta, chiamate a saper cogliere il senso del bisogno. È necessario inoltre, ha concluso il Vescovo, coinvolgere gli anziani, baluardo di storia e di vita, perché non cadano nella solitudine.

Share Button