La Banca del Tempo attivata dagli studenti dell’Itis “Pentasuglia”

Matera. Una nuova forma di solidarietà sociale e cultura della reciprocità è rappresentata dalla Banca del Tempo, dove non si deposita denaro bensì risorse mentali, naturali, culturali e sociali. Il principio regolatore è lo scambio paritario del proprio tempo attraverso attività, saperi e servizi. Una forma di collaborazione, insomma, che valorizza le potenzialità di ognuno. I soci della Banca del Tempo attuano uno scambio reciproco di prestazioni offrendo ciò che sono in grado di fare e ricevendo ciò di cui hanno bisogno. Un esempio? Un docente di matemica offre due ore di lezione in cambio di altrettante ore di aiuti domestici. Non solo si risolvono problemi pratici, le possibilità di scambio, infatti, sono molteplici: trovare compagnia, fare nuovo amicizie, valorizzare competenze e vocazioni.Tutti possono associarsi. Sono ammesse le singole persone, qualunque sia la competenza e la professionalità, le famiglie, le associazioni, le imprese, i circoli, gli Enti pubblici e privati. A dar vita ad una vera e propria Banca del Tempo sono stati gli alunni dell’Istituto Tecnico Industriale “Pentasugia” di Matera riuniti nell’associazione “Ciaffè” ovvero – Che vuoi fare? Un progetto inserito nell’ambito del Rafforzamento e Qualificazione dell’Offerta Formativa Scolastica approvato dalla Regione Basilicata. I ragazzi che hanno lavorato nel periodo di chiusura della scuola, a fine giugno e ad inizio settembre, con il supporto dei docenti e di professionalità esterne, hanno costituito la sede operativa in una zona centrale della città, in via San Biagio nella chiesa di San Giovanni Battista. Il centro di raccolta della domanda e dell’offerta di tempo, metterà in contatto le persone per soddisfare le reciproche necessità, attivando una fitta rete di solidarietà e cooperazione. Il progetto è stato illustrato nella mediateca “Ribecco” dal dirigente scolastico dell’Itis , il professor Antonio Bonamassa e dalla docente referente Emilia Cascella. Da ieri la Banca del Tempo “Ciaffè” può contare su due nuovi soci: il Presidente della Provincia di Matera Franco Stella e la sua Amministrazione.

 

Share Button