Testi, disegni e cartoline per promuovere l’intercultura

le cicaleMATERA – A conclusione delle sue attività, sono stati illustrati ieri, a Matera, presso la sede dell’Università di Basilicata, in piazza San Rocco, fra testi, disegni e cartoline, i risultati del progetto “Le Cicale”, promosso dall’associazione Tolbà. Sono state fondamentalmente due le fasi del progetto. La prima, a carattere strettamente formativo, ha consentito agli esperti di cultura Rom di formare operatori e docenti. A questa sono seguiti i laboratori, realizzati in collaborazione con la Scuola Media Francesco Torraca, di Matera, che hanno coinvolto, da maggio ad ottobre, 9 ragazzi italiani e 9 stranieri. Escursioni, musica, pittura, teatro e scrittura: tutti i laboratori si sono concentrati sul tema dell’intercultura e dell’incontro. Il progetto ha voluto mettere l’educazione al centro dei mutamenti in atto nella nostra società, per costruire modelli di convivenza e rispetto reciproco e ha avuto, fra le sue finalità, la promozione dell’intercultura come strumento in grado di porre le basi di una società che diventa, sempre più, multiculturale. Risultati ed esperienze del progetto, sia dal punto di vista degli operatori sia dal punto di vista degli esperti, sono stati raccolti nel libro “Anche i miei fiori hanno bisogno di acqua”.

Share Button