In arrivo ad Altamura due isole ecologiche

isola_ecologicaAltamura (Ba) – Altre due isole ecologiche in arrivo nella città di Altamura. Lo ha assicurato il sindaco Mario Stacca replicando alle dichiarazioni del consigliere comunale di opposizione Enzo Colonna, del Movimento civico Aria Fresca. Colonna ha invitato il Comune ad attivarsi, mediante l’Ato meglio noto come Ambito territoriale ottimale Bari 4, per accedere ai finanziamenti regionali. Si tratta, infatti, di circa 15 milioni di euro nell’ambito dei Por Puglia 2007-2013 previsti “per la realizzazione di centri comunali di raccolta dei rifiuti differenziati”. La normativa regionale prevede che si debba attrezzare ogni centro con contenitori di differenti colori a seconda della tipologia dei rifiuti: carta, plastica, vetro, alluminio, ingombranti ed apparecchiature elettriche. Scadono fra 18 giorni i termini perché ogni Ato presenti i progetti per i quali è previsto un finanziamento massimo di 1 milione di euro. L’Ato comprendente il nostro comune ha già dato mandato per la progettazione di isole ecologiche in tutte le città del bacino. Per ogni 20 mila abitanti, infatti, ne sorgerà una il cui costo singolo si aggira intorno ai 150-200 mila euro. Ad Altamura le due nuove isole ecologiche verranno realizzate con i fondi della Regione e con un cofinanziamento comunale pari al 30% e si aggiungeranno a quella già esistente nella zona industriale, presso la sede della Tradeco. Resta il fatto che gli altamurani sono restii alla raccolta differenziata e questo lo dimostrano chiaramente gli ultimi dati: uno scarso 11% causa poi di una onerosa ecotassa.

 

Share Button