Celebrata anche a Matera la “Festa dei nonni”

Matera. I nonni mantengono vivo il dialogo tra le generazioni e trasmettono i valori fondanti del vivere civile. Anche la città di Matera ha festeggiato i nostri nonni. Giunta quest’anno alla quarta edizione, la festa è stata organizzata dall’Ufficio Diocesano per il Ministero degli Anziani con il supporto dell’associazione “La nuova età” operante nel territorio con servizi alle persone anziane e alle loro famiglie. In mattinata nella chiesa d Piccianello, è stata celebrata da Don Mimmo Spinazzola la Santa Messa; poi la giornata è proseguita nella sala ricevimenti Villa Schiuma con un pranzo di piatti tipici della nostra tradizione, una lotteria e testimonianze di anziani sul loro vissuto. Nel pomeriggio i ragazzi della Juniores del FC Matera hanno donato una rosa alle nonne e un pallone ai nonni. In centocinquanta hanno partecipato alla festa, tra cui il presidente della Provincia, Franco Stella, il comandante provinciale del Corpo Forestale della Stato, Gualberto Mancini, il responsabile della delegazione del Centro Servizio Volontariato Gianleo Iosca, l’allenatore della Juniores Franco Danza e il dottor Alfredo Cinnella, geriatra dell’ospedale “Madonna delle Grazie”. Come ha sottolineato il coordinatore de “La nuova età”, Mario Cifarelli, “è fondamentale valorizzare il rapporto intergenerazionale perché l’anziano non è solo fruitore di assistenza socio sanitaria, ma può e  dev’essere colui che trasmette valori sani a tutta la società”. L’anziano, quindi, non deve rappresentare un problema per la società, ma una risorsa di grande valore,  un patrimonio di esperienza e saggezza cui attingere, oltre che un concreto ed indispensabile aiuto nell’educazione dei giovani all’interno delle famiglie. La giornata dedicata ai nonni introdotta in Italia con la Legge 159 del 31 luglio 2005 é il riconoscimento ufficiale del loro valore sociale, ma soprattutto educativo, affettivo e culturale. E la città di Matera grazie all’ Ufficio Diocesano per il Ministero degli Anziani con il supporto dell’associazione “La nuova età”non è mancata a questo importante appuntamento.

 

Share Button