A Matera 100 ricercatori contro gli incendi

Un area boschiva in fiamme

Un area boschiva in fiamme

Matera. Quella degli incendi è una tragedia che colpisce ogni anno 350 milioni di territorio ed è una problematica che va affrontata sul campo ed in maniera sistemica. Controllare le aree più a rischio diventa fondamentale per la salute dei cittadini e la protezione ambientale. Per queste ragioni gli studiosi provenienti da ogni parte del mondo ogni due anni si incontrano per condividere nuove tecnologie applicate e metodi di rilevamento. Quest’anno il settimo workshop internazionale organizzato dall’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del CNR si svolgerà a Matera da oggi pomeriggio fino a sabato. Questa mattina in conferenza stampa è stato illustrata l’iniziativa alla presenza dell’assessore comunale con delega alla protezione civile Nicola Rocco e dalla dottoressa Rosa Lasaponara direttrice dell’istituto di metodologie per l’analisi ambientale. Giungeranno nella città dei sassi da 17 paesi del pianeta oltre cento ricercatori che cercheranno di dare una risposta ad una domanda in che misura il telerilevamento è in grado di supportare a livello operativo la protezione dell’ambiente dal rischio incendi, lo studio della vulnerabilità al fuoco di boschi, aree coltivate ed aree urbane?

Share Button