Articoli con argomento: ‘Mal’aria’

Malaria. Anche la Regione Basilicata avvia controlli sul territorio

La decisione è stata presa dopo che, all'inizio di ottobre, la malattia è stata diagnostica a Taranto a quattro extracomunitari che lavoravano come braccianti. (continua la lettura)

Archiviato con:             

Dopo i casi di malaria: stop precauzionale di 6 mesi alle donazioni nel comune di Ginosa

Lo ha deciso il Centro Nazionale Sangue: per chi è residente nel comune di Ginosa o vi ha soggiornato per almeno una notte, la sospensione è di 6 mesi, al termine dei quali dovrà essere effettuato il test degli anticorpi (continua la lettura)

Archiviato con:             

Taranto, Lorenzin: “Nessun allarme malaria” questo articolo contiene video

Sotto osservazione il canale dell'Ente irrigazione a Ginosa Marina, in prossimità del casolare in cui vivono i tre magrebini ed il sudanese ricoverati all'ospedale Moscati. Asl Taranto: "Condizioni di salute in miglioramento". (continua la lettura)

Archiviato con:                 

l’ASL di Taranto sul caso della malaria dei braccianti extracomunitari: l’hanno contratta in Italia

Un paio di essi sono residenti in Italia da 9 anni, un altro da un paio di mesi e per un altro ancora sono in corso delle verifiche. Il tempo di incubazione della malaria va generalmente da 12 a 18 (continua la lettura)

Archiviato con:             

Ginosa (TA), riscontrata la malaria in quattro braccianti extracomunitari

I soggetti sarebbero in via di guarigione. La Asl di Taranto: "Tutto sotto controllo". (continua la lettura)

Archiviato con:             

I dati Mal’aria 2016 di Legambiente per la Basilicata

L'organizzazione ambientalista: "mancano i dati relativi alle concentrazioni di Pm 2,5, inquinante pericoloso, poiché non rilevati dalle centraline dell'Arpab". Potenza, detiene ancora il prima di 72 automobili ogni 100 abitanti (continua la lettura)

Archiviato con:                 

Matera: Comitato no inceneritore su Italcementi e Valdadige questo articolo contiene video

Le questioni ambientali materane italcementi e ila valdadige sono state Domenica 30 Marzo al centro di un'agora' pubblica in piazza Vittorio Veneto su iniziativa del comitato no inceneritore “mento sul cemento”. (continua la lettura)

Archiviato con: