25 Gennaio, 2012

Ferrosud. Le parti a lavoro su gare di appalto e tratta ferroviaria Rocchetta-Gioia

Vertenza Ferrosud. Un incontro a Matera, nella sede di Confindustria. Presenti le parti sociali e alcuni dirigenti aziendali. Sul tavolo, la possibilità di partecipare alle gare di appalto ma anche il mantenimento della tratta ferroviaria Rocchetta – Gioia del Colle. (continua la lettura)

Archiviato con:                         

Autotrasportatori ancora in presidio nel Materano questo articolo contiene video

Resta in piedi anche nel Materano la protesta degli autotrasportatori. I Presidi sono diventati quattro, due a Matera e due sulla 106 Jonica; la benzina è finita, anche se nel capoluogo oggi potrebbe avvenire un approvvigionamento parziale, e ne risente (continua la lettura)

Da Confcommercio e Confesercenti soluzioni ai disagi per la ztl nel centro storico di Matera questo articolo contiene video

La zona a traffico limitato impatta sugli incassi delle attività commerciali. Sono tornati a farlo presente al Comune, Confcommercio e Confesercenti che propongono le loro soluzioni. (continua la lettura)

Archiviato con:                     

Per il consigliere Venezia (PDL) la “Giunta regionale di Basilicata è allo sbando”

Pioggia di critiche all'operato della Giunta. L'esponente dell'opposizione ha rivolto tre interrogazioni al presidente De Filippo, relative a università, promozione e amministrazione sanitaria. (continua la lettura)

Primi fiocchi di neve del 2012 anche a Matera

Nonostante fossero corposi, il vento e il terreno bagnato, di fatto, gli hanno impedito di posarsi in modo duraturo. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Nel DL Liberalizzazioni anche le scorie nucleari: preoccupati gli ambientalisti

Sembrerebbe che l'articolo 25 del decreto Liberalizzazioni del Governo Monti, consentirebbe di realizzare le opere riguardanti lo smantellamento di tutti i vecchi siti nucleari italiani, in deroga alle procedure ordinarie. (continua la lettura)

Archiviato con:                 

Cgil, Cisl e Uil lanciano la campagna "Mettiamo a posto le Poste" questo articolo contiene video

Deficit di organico, servizi a singhiozzo, uffici chiusi per ferie, disfunzioni continue sono i temi della mobilitazione per costringere Poste Italiane a porre rimedio ai disagi e a potenziare i servizi sul territorio. (continua la lettura)

Archiviato con: