24 Ottobre, 2011

Chiuso un B&B abusivo a Matera

Si tratta di una struttura in via Sant'Angelo, nei rioni Sassi. Sanzionato il proprietario. (continua la lettura)

Italcementi Matera, sottoscritto un protocollo per la qualità ambientale

Nuove tecniche di riduzione delle emissioni inquinanti e di monitoraggio delle stesse saranno utilizzate da Italcementi per quanto concerne l'attività dello stabilimento di Matera. Lo prevede un protocollo d'intesa sottoscritto questa mattina a Potenza da azienda e istituzioni. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Tappa a Milano per gli “itinerari e agroalimentare di Basilicata” questo articolo contiene video

La rassegna “Itinerari e agroalimentare di Basilicata” farà tappa a Milano il prossimo 19 novembre. (continua la lettura)

Archiviato con:                 

Contratti luce e gas non richiesti.

Numerose le segnalazioni che giungono alla sede della Adiconsum Cisl di Matera inerenti l'attivazione e la modifica di contratti senza richiesta. (continua la lettura)

Archiviato con:

L’associazione “Rione Spine Bianche” richiede una sede.

E' da anni che l'associazione di quartiere richiede un locale comunale: molte le promesse ma nulla di concreto. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Mastrosimone: “in crescita il numero di filmaker, attori e tecnici” questo articolo contiene video

Si ritorna a parlare di Film commission in Basilicata. L'assessore lucano alla Formazione, Cultura e Lavoro, Rosa Mastrosimone, sabato ne ha sottolineato l'utilità in un convegno a Bella, ma occorre maggiore concretezza. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Treni, “Report”: da Bari a Matera l’attesa sarà infinita

Sogno proibito dei materani: il collegamento della città al sistema trasportistico di Trenitalia. Per migliorare i collegamenti da Matera a Bari bisognerà attendere almeno un ventennio. A sostenerlo, nell'ultima puntata di Report, il sottosegretario Bartolomeo Giachino. (continua la lettura)

Archiviato con:                     

Sventato furto di rame nelle campagne tra Matera e Santeramo

Alla vista delle Volanti, in contrada Santa Candida, le persone presenti sul posto sono fuggite a piedi, lasciando per terra un cavo di rame di circa un chilometro che avevano già spezzettato e che stavano sguainando con l’aiuto del fuoco. (continua la lettura)

Archiviato con: