23 Settembre, 2011

Concluse le indagini sull’omicidio Fontana.

L'omicidio fu commesso il 7 dicembre 2010 da Paolo Chieco, già condanna per tentato omicidio perpetrato nel 2005. (continua la lettura)

Archiviato con:

Due arresti per furto aggravato in concorso

E' accaduto a Calciano, nell'Hotel Santa Domenica. Originari di Polla (Salerno) i due arrestati. (continua la lettura)

Usura e tentata estorsione: un materano ai domiciliari

Si tratta di Paolo Francesco Andrisani, 43enne. La vittima è un'imprenditrice. (continua la lettura)

Archiviato con:         

Natuzzi, firmato a Roma l’accordo per la cig straordinaria

Il provvedimento, motivato con necessità di riorganizzazione, riguarda i 2.940 dipendenti in organico degli stabilimenti delle province di Bari, Matera, Taranto e Udine. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Terminati i lavori di Acquedotto Lucano sulla condotta della Gravina

Acquedotto lucano ha lavorato per evitare lo sversamento di acque nere nel torrente. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Al via “Materadio”, la tre giorni di Radio3 nella città dei Sassi questo articolo contiene video

Prende il via questo pomeriggio la festa di Radio 3 in programma nella città dei Sassi fino a domenica. tre giorni di eventi e grandi nomi, aperti al pubblico e gratuiti, in diretta radiofonica nazionale. (continua la lettura)

Archiviato con:

Ritocco dell’Iva, rischio rincari fra il 3 e il 7% questo articolo contiene video

Federconsumatori lancia l'allarme. L'aumento dell'Iva, passata dal 20 al 21%, provocherà un aggravio sui prezzi maggiore dell'1%, a causa dei maggiori costi nella catena di produzione. (continua la lettura)

Archiviato con:                 

Venezia (PDL) interroga De Filippo sulla “Goccia” di Azuma

Il consigliere regionale torna a sollevare dubbi e a farsi domande sull'acquisto dell'opera dello scultore giapponese collocata in piazza Pascoli, nel centro storico di Matera. (continua la lettura)

Archiviato con:             

Il Comune di Matera insolvente verso le imprese dei PISU questo articolo contiene video

Preoccupa non poco la situazione debitoria degli enti pubblici lucani nei confronti delle imprese del territorio e il Comune di Matera è tra quelli che meno si adoperano per risolvere la situazione. Lo spiega anche Confapi. (continua la lettura)

Archiviato con: