2 giugno, 2011

Al via in Basilicata il bando per i contributi per le case in cooperativa

E' possibile ottenerli partecipando al bando pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata del 1° giugno, che a tal scopo stanzia 25 milioni di euro, di cui 16 milioni e 650 mila circa destinati alla provincia di Potenza ed 8 (continua la lettura)

Archiviato con:                 

A Serra Rifusa crescono le case, diminuiscono i gruccioni questo articolo contiene video

Matera e il cemento colante e selvaggio. un binomio tristemente noto su cui è tornata a riflettere l'associazione “Mutamenti a Mezzogiorno”, lasciando intendere quanto questo sviluppo incoerente finisca con l'incidere anche sull'ecosistema. (continua la lettura)

Archiviato con:             

La passeggiata tricolore nel Parco della Murgia materana questo articolo contiene video

Questa mattina, in occasione del 2 Giugno, festa della Repubblica, l’Associazione Sportiva il “Vento Barocco” ha organizzato il Raduno dei cavalieri. Dopo l'adunata nel piazzale della chiesa della Palomba la carovana equestre (continua la lettura)

Archiviato con:         

Al Duni in scena “Le avventure di Ulisse”

Si tratta della rappresentazione in tre atti degli alunni delle quinte classi della scuola elementare “Cappelluti”, a conclusione di un laboratorio durato cinque anni. (continua la lettura)

Archiviato con:     

2 giugno, anche Matera festeggia il 65esimo anniversario della Repubblica questo articolo contiene video

Le celebrazioni proseguiranno per l'intera giornata. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Tragico incidente a Montescaglioso, muore 19enne

L'episodio è avvenuto nella periferia del paese del Materano. Il giovane è morto all'istante. (continua la lettura)

Archiviato con:     

Su Basilicatanet il diario delle preselezioni ai concorsi della Regione Basilicata

Le prove si svolgeranno nei padiglioni dell’Efab diTito Scalo, dall’11 al 15 luglio. (continua la lettura)

Archiviato con:         

Ferrosud: l’Ugl chiede l’intervento del governo

L'appello alla responsabilità istituzionale per il futuro dello stabilimento materano, questa volta, raggiunge il massimo Ente. (continua la lettura)

Archiviato con: